Ripartizione III – Scuola di Dottorato Tor Vergata

XXXVII CICLO - A.A. 2021-2022

BIOTECNOLOGIE MEDICO-CHIRURGICHE E MEDICINA TRASLAZIONALE

COORDINATORE - EMAIL DEL COORDINATORE: Prof. Massimo De Felici - defelici@uniroma2.it

Vai alla pagina degli ESAMI
Il corso di dottorato comprende tre diversi indirizzi, accomunati dal carattere traslazionale e applicativo dell’offerta formativa.
Nell’ambito della Biologia della Riproduzione e dello Sviluppo, vengono approfonditi i processi differenziativi della gametogenesi maschile e femminile, i meccanismi che controllano il commissionamento e la differenziazione delle cellule staminali, e le fasi iniziali dell’ embriogenesi. I dottorandi potranno acquisire conoscenze approfondite sugli studi in modelli animali (topi transgenici e knock-out), di biologia cellulare (sistemi di coltura in vitro), morfologici, biochimici e biomolecolari. In ambito clinico, si potranno seguire i processi di sviluppo dell'embrione e del feto mediante l’ecografia tridimensionale, la doppler-flussimetria e lo studio dei vari indici colorimetri vascolari. Attraverso la valutazione dei movimenti fetali e della produzione di liquido amniotico, possono essere monitorate la crescita e la successiva evoluzione degli organi fetali, e il comportamento del feto, che permette di valutarne la maturazione neurologica.
L’indirizzo di Biopatologia e Terapie innovative in Ematologia è incentrato sullo studio delle più recenti acquisizioni in tema di marcatori biomolecolari, applicate alla diagnostica anatomo-patologica, genetica ed oncoematologica. Il percorso formativo è volto alla identificazione di biomarkers caratteristici delle principali malattie ematologiche. Comprende lo screening di mutazioni e di profili di espressione immunofenotipica, utili sia a scopo diagnostico, che per lo studio della malattia minima residua. Cio’ consente anche di identificare molecole alterate (recettori, trasduttori del segnale, fattori di trascrizione etc.) e pathways biomolecolari che costituiscono potenziali bersagli per terapie innovative. I Dottorandi potranno acquisire le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per l’applicazione delle metodiche cellulari e molecolari (incluso NGS e Digital PCR). Da un punto di vista clinico, verranno approfondite le conoscenze sulle terapie avanzate in ematologia (anticorpi monoclonali, trapianto di cellule staminali, inibitori di tirosin-chinasi, terapia cellulare etc), e la ricerca correlata ai trial clinici sperimentali, con particolare riferimento agli studi traslazionali (diagnostica, malattia residua, marcatori di risposta e prognosi, etc.).
L’indirizzo di Diagnostica per Immagini prevede lo studio delle nuove tecniche di Imaging dal punto di vista morfo-funzionale, in particolare del distretto cerebrale. La ricerca in questo ambito è finalizzata all’ulteriore sviluppo tecnologico della radiologia interventistica, che rappresenta uno dei campi più in evoluzione della medicina, con rilevanti applicazioni nel trattamento di numerose patologie, di interesse vascolare ed extravascolare, benigne e maligne.L’indirizzo di Terapie avanzate in Chirurgia pelvica prevede lo studio delle nuove tecniche di chirurgia mini-invasiva, applicate al trattamento delle patologie che interessano non solo l’apparato genitale femminile, ma anche i distretti urinario e colorettale. In questo ambito, le nuove tecnologie operative comprendono la chirurgia endoscopica ginecologica, focalizzata sulla diagnostica e terapia della patologia endometriale, e la terapia chirurgica laparoscopica/robotica delle patologie della sfera genitale femminile e le tecniche chirurgiche ed endoscopiche avanzate in ambito urologico. Nell’ambito delle Malattie dell’Apparato Locomotore, i dottorandi verranno inseriti in un contesto di analisi multimodale del tessuto osseo e muscolare, avendo la possibilità di integrare le informazioni cliniche, biologiche e di imaging. La ricerca sarà finalizzata allo studio e all'individuazione di strategie diagnostico-terapeutiche innovative nelle malattie osteoarticolari, quali l'osteoartrosi e l'osteoporosi.
Molte delle tematiche affrontate in questo corso di dottorato, sono proprie anche di altri settori della biologia e della medicina, e pertanto gli argomenti e le metodologie che verranno approfonditi potranno agevolare il successivo inserimento dei dottorandi in altri campi di ricerca applicativa e clinica.

Laboratori correlati al corso di Dottorato:


INFORMAZIONI E REQUISITI

MACROAREA/DIPARTIMENTO Medicina e Chirurgia / Biomedicina e Prevenzione
CODICE DEL CORSO S27
DURATA 3 anni
SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI BIO/12, BIO/13, BIO/17, BIO/16, FIS/07, MED/03, MED/08, MED/13, MED/15, MED/18, MED/24, MED/33, MED/36, MED/37, MED/40
CURRICULA DISPONIBILI
  • Biomedicina (tecniche avanzate di analisi genetiche molecolari, calcolo bioinformatico e nuovi metodi di microscopia e localizzazione del segnale);
  • Biotecnologie della Riproduzione e del Differenziamento Cellulare (studio dei meccanismi cellulari e molecolari  che regolano la formazione delle cellule germinali, lo sviluppo embrionale iniziale e il differenziamento tissutale in condizioni normali e patologiche, cellule staminali, banche di tessuti umani);
  • Terapie innovative in Oncoematologia (studio di alterazioni genetiche e modificazioni patologiche tissutali a livello  morfologico e molecolare nell'ambito di patologie vascolari e oncoematologiche);
  • Tecniche avanzate in Diagnostica per Immagini, Neuroradiologia, "Imaging" molecolare e Radiologia interventistica. Chirurgia Pelvica e Ortopedia (sviluppo di marcatori da utilizzare negli studi di "imaging" e di tecnologie interventistiche e chirurgiche di avanguardia con particolare riferimento alle patologie encefaliche,ginecologiche, pelviche, osteoarticolari e vascolari).
LE ATTIVITÀ DI RICERCA SONO SVOLTE IN COLLABORAZIONE CON LE SEGUENTI ISTITUZIONI AbbVie Srl
SITO WEB https://biomedicinaeprevenzione.uniroma2.it/dottorato_biotec.html

TOTALE DEI POSTI DISPONIBILI 14
di cui posti riservati ai dipendenti di Amministrazioni Pubbliche 2
di cui posti non riservati CON borsa di studio 9
di cui posti non riservati SENZA borsa di studio 3

DETTAGLIO BORSE DI STUDIO DISPONIBILI

TOTALE BORSE DI STUDIO 9
di cui borse di Ateneo 9


DETTAGLIO DEI CRITERI

LAUREE RICHIESTE Qualsiasi purché nell'ambito delle Discipline Medico-Biologiche

COSA VERRÀ VALUTATO:

Esame Orale + Documenti e Informazioni riportati nella riga successiva

DOCUMENTO/INFORMAZIONE VALUTABILE OBBLIGATORIETÀ MODALITÀ DI TRASMISSIONE
Progetto di Ricerca
Facoltativo
Da caricare su DELPHI
Curriculum Vitae
Obbligatorio
Da caricare su DELPHI
Lista di esami sostenuti durante la laurea magistrale con relativa votazione e Voto di Laurea
Obbligatorio
Da caricare su DELPHI
Pubblicazioni
Facoltativo
Da caricare su DELPHI

PUNTEGGIO MINIMO DEI TITOLI -/100
PUNTEGGIO MASSIMO DEI TITOLI 20/100
PUNTEGGIO MINIMO DEGLI ESAMI -/100
PUNTEGGIO MASSIMO DEGLI ESAMI 80/100

LINGUA DEL CORSO Italiano
LINGUE RICHIESTE PER GLI ESAMI Italiano e Inglese

DATE DELLE PROVE D'ESAME DA DEFINIRE
ALTRI EVENTUALI REQUISITI a) Verifica della buona conoscenza della lingua Inglese
b) Durante l'Esame Orale è prevista l'esposizione del Progetto di Ricerca

Per ulteriori dettagli, fare riferimento all'articolo 2 del Bando di Concorso


COLLEGIO DOCENTI


NOTE

Downloads:



X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su accetto, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Accetto