Ripartizione III – Scuola di Dottorato Tor Vergata

XXXVII CICLO - A.A. 2021-2022

BENI CULTURALI, FORMAZIONE E TERRITORIO

COORDINATORE - EMAIL DEL COORDINATORE: Prof. Giovan Battista Fidanza - fidanza@lettere.uniroma2.it

Vai alla pagina degli ESAMI
Il Dottorato in Beni Culturali, Formazione e Territorio è il frutto dell’aggregazione di ambiti disciplinari ed esperienze di ricerca diversificati, comprendenti archeologia, storia dell’arte, storia della musica, etnomusicologia, storia del cinema e del teatro, pedagogia, psicologia, geografia. Il corso è strutturato in quattro curricula (“Beni Archeologici e Storico-artistici”, “Educazione”, “Musica e Spettacolo”, “Paesaggio e Territorio”), ognuno dei quali contraddistinto dalla presenza di settori tra essi affini, contigui o compatibili.
Il dottorato è stato classificato come “innovativo” (secondo le linee guida ministeriali per l’accreditamento, del 1° febbraio 2019) sia per la presenza nel collegio dei docenti di membri provenienti da qualificate università straniere per almeno il 25% (requisito “internazionale”), sia per essere in convenzione con importanti musei, enti di ricerca e imprese (requisito “intersettoriale”), tra i quali si possono menzionare le Gallerie degli Uffizi, alcuni istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (l’Istituto per la BioEconomia, l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale e l’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea), l’Accademia Nazionale di San Luca e Federalberghi. Questi rapporti consentono ai dottorandi di interagire, oltre che con realtà universitarie di livello davvero internazionale, anche con contesti di ricerca, museali e imprenditoriali solitamente non presenti in un ambito accademico di tipo umanistico. Le convezioni stipulate dal Dottorato con i musei, gli enti di ricerca e con le imprese sono indicate in dettaglio, nel sito web, nelle singole sezioni dei curricula.
Il corso, di durata triennale, intende promuovere non solo la formazione di studiosi, per i migliori dei quali si auspica l’ingresso nella carriera universitaria, ma anche di professionalità di alto profilo in grado di svolgere attività di ricerca, gestione e progettazione in istituzioni pubbliche e private anche di livello internazionale.
Il percorso formativo dei dottorandi del primo e del secondo anno è caratterizzato dalla frequenza obbligatoria di almeno l’80% dell’offerta formativa (lezioni, seminari, convegni, laboratori) proposta dal curriculum di appartenenza. L’attività didattica erogata implica inoltre insegnamenti ad hoc, per i quali è prevista una verifica finale. Il passaggio d’anno di ciascun dottorando avviene in seguito all’esposizione dello stato di avanzamento delle sue ricerche, nel corso di incontri seminariali programmati nell’ambito di ogni curriculum, alla presenza dei dottorandi di tutti i cicli del curriculum suddetto e dei rispettivi tutores.


INFORMAZIONI E REQUISITI

MACROAREA/DIPARTIMENTO Lettere e Filosofia / Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società
CODICE DEL CORSO S19
DURATA 3 anni
SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI L-ANT/01, L-ANT/07, L-ANT/10, L-ART/02, L-ART/04, L-ART/05, L-ART/06, L-ART/07, L-ART/08, L-OR/10, M-DEA/01, M-GGR/01, M-GGR/02, M-PED/01, M-PED/02, M-PED/03, M-PSI/07, M-STO/05, IUS/18.
CURRICULA DISPONIBILI
  1. Beni archeologici e storico-artistici;
  2. Musica e spettacolo;
  3. Educazione;
  4. Paesaggio e territorio
LE ATTIVITÀ DI RICERCA SONO SVOLTE IN COLLABORAZIONE CON LE SEGUENTI ISTITUZIONI Universidade do Estado do Rio de Janeiro; Istituto per la BioEconomia-CNR (1 posto); Istituto di Storia dell'Europa Mediterranea-CNR (1 posto); Istituto per le Scienze del Patrimonio Culturale-CNR (1 posto); Accademia Nazionale di San Luca (1 posto); Articolo nove - Arte in cammino SRL (2 posti); Federalberghi (1 posto); Gallerie degli Uffizi di Firenze (1 posto); Sovrintendenza Capitolina di Roma Capitale (1 posto); Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria-CNR (1 posto); Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale del CNR (1 posto).
SITO WEB http://bcft-2019.lettere.uniroma2.it/

TOTALE DEI POSTI DISPONIBILI 28
di cui posti riservati ai dipendenti di Amministrazioni Pubbliche 2
di cui posti non riservati CON borsa di studio 7
di cui posti non riservati SENZA borsa di studio 5
di cui posti riservati ai candidati autonomi cd Borsisti di Stato Estero** 3
di cui posti riservati ai dipendenti di Imprese o Istituzioni all'interno di uno specifico accordo di collaborazione 11

DETTAGLIO BORSE DI STUDIO DISPONIBILI

TOTALE BORSE DI STUDIO 7
di cui borse di Ateneo 7


DETTAGLIO DEI CRITERI

LAUREE RICHIESTE Qualsiasi

COSA VERRÀ VALUTATO:

Esame Orale + Documenti e Informazioni riportati nella riga successiva

DOCUMENTO/INFORMAZIONE VALUTABILE OBBLIGATORIETÀ MODALITÀ DI TRASMISSIONE
Progetto di Ricerca
Obbligatorio
Da caricare su DELPHI
Curriculum Vitae
Obbligatorio
Da caricare su DELPHI
Lista di esami sostenuti durante la laurea magistrale con relativa votazione e Voto di Laurea
Obbligatorio
Da caricare su DELPHI
Pubblicazioni
Facoltativo
Da caricare su DELPHI
Lettera Motivazionale
Obbligatorio
Da caricare su DELPHI
Tesi di Laurea in formato pdf - *fortemente incoraggiata per i candidati già in possesso del titolo di studio*
Facoltativo
Da caricare su DELPHI

PUNTEGGIO MINIMO DEI TITOLI 30/100
PUNTEGGIO MASSIMO DEI TITOLI 50/100
PUNTEGGIO MINIMO DEGLI ESAMI 30/100
PUNTEGGIO MASSIMO DEGLI ESAMI 50/100

LINGUA DEL CORSO Italiano e Inglese
LINGUE RICHIESTE PER GLI ESAMI Inglese

DATE DELLE PROVE D'ESAME DA DEFNIRE
ALTRI EVENTUALI REQUISITI a) Il Curriculum Vitae dovrà essere preferibilmente redatto secondo il modello scaricabile su questo sito dal menu di destra oppure dal sito del dottorato (bcft.lettere.uniroma2.it) alla sezione "Bando e documenti", in esso dovrà anche essere riportato l'elenco delle pubblicazioni (se presenti). 
b) I candidati che intendono fare domanda per i posti riservati alle convenzioni che il dottorato ha stipulato con le imprese e/o gli istituti di ricerca  (Istituto per la BioEconomia-CNR; Istituto di Storia dell'Europa Mediterranea-CNR; Istituto per le Scienze del Patrimonio Culturale-CNR; Accademia Nazionale di San Luca; Articolo nove - Arte in cammino SRL;  Federalberghi; Gallerie degli Uffizi di Firenze; Sovrintendenza Capitolina Roma Capitale, Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria-CNR; Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale del CNR) dovranno indicarlo nella lettera motivazionale: questo avviso è rivolto ai candidati dipendenti delle imprese e degli istituti suddetti e/o ai candidati esterni che, valutati positivamente in sede di concorso, siano accolti dagli stessi (in base alla disponibilità di questi istituti e imprese e alla coerenza del progetto di ricerca con i loro interessi scientifici).
c) Il Progetto di ricerca deve avere una lunghezza compresa tra i 7.000 e gli 25.000 caratteri (spazi inclusi) e contenere in forma chiara: 1. Tema della ricerca; 2. Lo stato attuale degli studi sull’argomento del progetto; 3. Gli obiettivi del lavoro; 4. Riferimenti metodologici; 5. Indicazione degli elementi innovativi del progetto; 6. Bibliografia

Dettaglio dei punteggi assegnabili: Punteggio minimo del Progetto di Ricerca: 25/100; Punteggio massimo del Progetto di Ricerca: 35/100; Punterggio minimo di tutti gli altri documenti e informazioni valutabili: 5/100; Punteggio massimo di tutti gli altri documenti e informazioni valutabili: 15/100

Per informazioni specifiche contattare disanti@uniroma2.it

Per ulteriori dettagli, fare riferimento all'articolo 2 del Bando di Concorso


COLLEGIO DOCENTI


NOTE

** Sono considerati Borsisti di Stato Estero tutti colori i quali sono in possesso di una fonte di finanziamento quale:

  • Un conto corrente il cui saldo sia non inferiore a 5.800 €
  • Una borsa di studio finanziata dal Governo del proprio paese di origine
  • Una borsa di studio finanziata dal Ministero degli Affari Esteri del Governo Italiano
  • La dichiarazione scritta di una qualsiasi Istituzione, sia italiana e sia straniera, che intenda finanziare il dottorato a qualsiasi titolo
  • Un contratto di lavoro retribuito
  • Il sostegno familiare mediante dichiarazione scritta e corredata del documento di identita, in corso di validità, di uno o più familiari dichiaranti


L'evidenza delle fonti di finanziamento sopra elencate non è necessaria in fase di partecipazione al concorso. Al contrario verrà richiesta dalla Scuola di Dottorato in caso di effettiva ammissione, all'atto dell'immatricolazione.


X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su accetto, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Accetto